CRONACA, LETTERARIA E NON, DELL'ANDAR PER MARE






mercoledì 7 marzo 2012

Fratello mare



Ed ecco ce ne andiamo come siamo venuti
arrivederci fratello mare
mi porto un po' della tua ghiaia
un po' della tua luce
e della tua infelicita'.
Ci hai saputo dir molte cose
sul tuo destino di mare
eccoci con un po' piu' di speranza
eccoci con un po' piu' di saggezza
e ce ne andiamo come siamo venuti
arrivederci fratello mare.

(Nazim Hikmet, Fratello mare)

Nessun commento:

Posta un commento