CRONACA, LETTERARIA E NON, DELL'ANDAR PER MARE






lunedì 19 marzo 2012

Jacques


Dopo l'istante magico in cui i miei occhi si sono aperti nel mare, non mi e' stato piu' possibile vedere, pensare, vivere come prima.

(Jacques-Yves Cousteau, Pensieri)

Nessun commento:

Posta un commento