CRONACA, LETTERARIA E NON, DELL'ANDAR PER MARE






mercoledì 5 settembre 2012

...al centro dell'Universo



Mi ero sistemato a prua legandomi ad una cima per impedire che un'onda anomala mi spingesse fuori bordo. Ebbi un brivido lungo e caldo. Mi sentivo al centro dell'universo avendo attorno a me soltanto il mare, il cielo, i gabbiani che planavano lungo la scia dell'imbarcazione. Un raggio di sole lambiva il pelo dell'acqua rendendola iridescente in tutte le gradazioni cromatiche dall'oro allo smeraldo.


(Peppe Iannicelli, A bordo del Don Pedro)

Nessun commento:

Posta un commento