CRONACA, LETTERARIA E NON, DELL'ANDAR PER MARE






martedì 12 novembre 2013

Come l'onda nella scia




E quando sarò andata, andata via,
il mio canto potrà forse restare
per poco, come l'onda nella scia
dopo che s'è perduta in alto mare.
Qualche notte arderà, qualche altro giorno,
dalla fragile scia luminosa
viva di canto, che farà ritorno
al nulla poi, dimora d'ogni cosa.

(Sara Teasdale, Per poco)

Nessun commento:

Posta un commento