CRONACA, LETTERARIA E NON, DELL'ANDAR PER MARE






domenica 5 luglio 2015

Sollievo e conforto


Wesley sembrava contento e a suo agio ora che erano salpati, come se lasciare il porto significasse la fine di ogni preoccupazione, come se puntare verso il mare aprisse una nuova era di pace e bellezza. Che soluzione semplice! A Dio piacendo anche Everhart avrebbe trovato la libertà in un processo tanto semplice, il sollievo dalle vessazioni in uno stratagemma così nobile, conforto e amore nel mare come sembrava fare Wesley. 

(Jack Kerouac,  Il mare è mio fratello)

1 commento: