CRONACA, LETTERARIA E NON, DELL'ANDAR PER MARE






lunedì 28 dicembre 2015

Nebbia



Ci svegliamo completamente avvolti dalla nebbia che persiste fino alle 10. Poi appare il sole e il cielo senza una nuvola. Lasciamo l'ancoraggio a vela e bordeggiamo con 4-5 nodi di vento per una mezz'ora. Poi calma piatta. A motore superiamo l'isolotto dello Sparviero e diamo fondo davanti alla spiaggia di Punta Ala. Diamo anche fondo ad una bottiglia di prosecco e ad una di Aragosta che accompagnano un pranzo luculliano in pozzetto. Solo verso sera il vento fa la sua apparizione, ma noi abbiamo già sistemato la barca. Ormeggiamo che è quasi buio. Sergio rientrerà stasera, io invece mi godro' questa Punta Ala completamente deserta ancora per la notte.

(Giornale di bordo)

Nessun commento:

Posta un commento