CRONACA, LETTERARIA E NON, DELL'ANDAR PER MARE






venerdì 2 settembre 2016

Punta Ala....


 
Il tecnico arriva puntuale alle 9. Fortunatamente in poco tempo risolve il problema scusandosi per l'inconveniente. L'autopilota ora rifunziona normalmente anche se il problema della stazione del vento sebbene migliorato permane. Alle 10,45 siamo in mare. La meta è Antibes. Ancora non sappiamo se ci fermeremo per la notte a Capraia, a Macinaggio o, come invece avverrà, se tireremo diritto navigando per tutta la notte. Abbiamo il vento sul naso e solo alle 16,30 riusciamo ad aprire le vele, quando siamo al traverso di Capraia. Proseguiamo a vela per qualche ora poi il vento cala e riaccendiamo il motore. Alle 21 superiamo Capo Corso. La notte trascorre tranquilla anche se non essendoci la luna si procede in un buio assoluto. Di tanto in tanto incrociamo qualche traghetto, unica luce sul mare.
 
 
(Giornale di bordo)

Nessun commento:

Posta un commento