CRONACA, LETTERARIA E NON, DELL'ANDAR PER MARE






martedì 27 dicembre 2016

Port Taverna - Porto Vecchio



Altra giornata di sole e di mare calmo. Fortuna che non c'è onda poiché in uscita dal porto, procedendo a passo di lumaca, tocco per ben due volte il bulbo che si pianta nel fondale sabbioso. Con un po' di calma e pazienza riesco a trovare il passaggio. Ho la conferma che si tratta di un porto da evitare. Con mare grosso potrebbe diventare addirittura pericoloso. Scendiamo verso sud costeggiando. Superiamo Solenzara quindi le baie di Pinarellu e San Ciprianu. Poi, seguendo gli allineamenti, entriamo a Porto Vecchio. Qui saliamo in paese e compriamo formaggio e "fois gras ". La cena è assicurata. Prendiamo anche un aperitivo in uno dei bistrot del paese. In porto c'è un po' di movimento. In mare, invece non  abbiamo ancora incontrato nessuno.

(Giornale di bordo)  

Nessun commento:

Posta un commento