CRONACA, LETTERARIA E NON, DELL'ANDAR PER MARE







martedì 1 gennaio 2013

Capodanno


Il cielo azzurro di questi ultimi giorni ha lasciato il posto ad una grigia giornata invernale. Anche il mare era piuttosto mosso. Il vento da Sud mi ha obbligato ad una interminabile serie di bordi per risalire fino a Punta Ala dove sono arrivato, stanco, appena calata la notte.

(Giornale di bordo)

Nessun commento:

Posta un commento