CRONACA, LETTERARIA E NON, DELL'ANDAR PER MARE






mercoledì 17 settembre 2014

Senza sponde

 
 
Ero sotto un cielo risplendente di stelle con la luna in mezzo al firmamento in un mare senza sponde. Mai oh Signore mi hai turbato come in quella notte in cui sospeso fra il cielo ed il mare avevo l'immensità sopra e sotto di me.
 
(Francois-Renè De Chateaubriand, Scritti)


Nessun commento:

Posta un commento