CRONACA, LETTERARIA E NON, DELL'ANDAR PER MARE






giovedì 16 ottobre 2014

Sonetto

 
Il mare.
Il mare vuol sollevare il suo coperchio.
Giganti di corallo spingono con la schiena.
E nelle grotte d'oro le sirene tentano una canzone che addormenti l'acqua.
Vedete le fauci e le squame?
Di fronte al mare afferrate le lance.
 
(Federico Garcia Lorca, I sonetti dell'amore oscuro)

Nessun commento:

Posta un commento