CRONACA, LETTERARIA E NON, DELL'ANDAR PER MARE






sabato 24 gennaio 2015

Rocchette


Alle 10 ci ha svegliato la telefonata di Giovanni. Fuori gran silenzio. Punta Ala è proprio deserta. Colazione con tutta calma, poi a Castiglione della Pescaia a comprare il secchio perso in mare qualche settimana fa e un salto alla Coop per prendere la crostata alle albicocche di Corsini. Rientrati in porto alle due del pomeriggio usciamo in mare e ci dirigiamo verso sud. Poco lontano. Alle Rocchette diamo fondo. Il vento questa notte dovrebbe girare da nord-est. Campari in pozzetto con un sole caldo, che ora sta calando lentamente scomparendo all'orizzonte. Ceneremo tra non molto. e poi stasera dovremo proseguire nella lettura di "Una ballata del mare salato" con Corto Maltese alle prese con il terribile Rasputin. 

(Giornale di bordo) 

Nessun commento:

Posta un commento