CRONACA, LETTERARIA E NON, DELL'ANDAR PER MARE






lunedì 9 febbraio 2015

Mite mormorio



Il sole splendeva a tal punto da accecarmi, i candidi gabbiani che si rincorrevano in lontananza sembravano sfiorarmi il viso con le ali, il mite mormorio delle onde sulla battigia era come un tuono dentro alle mie orecchie. 

(Wilkie William Collins, La donna in bianco)

Nessun commento:

Posta un commento