CRONACA, LETTERARIA E NON, DELL'ANDAR PER MARE






giovedì 15 settembre 2016

Elba - Punta Ala

La perturbazione da sud sta arrivando. Questa notte c'è stato il primo scroscio anche se stamattina è tornato un pallido sole. Giovanni con i suoi ospiti è diretto a Capraia. Io preferisco rientrare, in modo da avere il tempo di riassettare la barca prima di ripartire. Vento sui 25 nodi ma le raffiche fanno sbandare troppo la barca. Prendo una mano di terzaroli e il tutto diventa più equilibrato. Poche barche in mare. Siamo i soli a risalire il vento a vela. Un'unica altra vela risale parallelamente a noi a motore. Noi sopravento a Palmarola e Cerboli lei sottovento. Quando il vento cala e si à quasi arrivati a Punta Ala si avvicina a noi, apre il fiocco ed comincia ad effettuare una serie di manovre con il chiaro intento di "ingarellarsi" obbligandoci a cambiare per due volte rotta al fine poter cominciare a mettere tranquillamente i parabordi come avevamo intenzione di fare in quel momento. Va a capire certa gente.
(Giornale di bordo) 

Nessun commento:

Posta un commento