CRONACA, LETTERARIA E NON, DELL'ANDAR PER MARE






mercoledì 4 maggio 2011

Ballata marina



Questa e' la ballata di chi si e' preso il mare
che lapide non abbia, ne' ossa sulla sabbia
ne' polvere ritorni, ma bruci sui pennoni
nei fuochi sacri, nei fuochi alati
della Santissima dei naufragati.

(Vinicio Capossela, Ballata)

Nessun commento:

Posta un commento