CRONACA, LETTERARIA E NON, DELL'ANDAR PER MARE






sabato 21 maggio 2011

Solitudini aperte


A volte dobbiamo fuggire
nelle solitudini aperte,
nell'assenza di scopi,
nel correre puri rischi,
per affilare la lama della vita,
per saggiare le difficolta'
ed essere costretti
a sforzarci disperatamente,
vada come vada.

(George Santayana, Scritti)

Nessun commento:

Posta un commento