CRONACA, LETTERARIA E NON, DELL'ANDAR PER MARE






venerdì 15 luglio 2011

Terra vagante



Questo non puo' essere ci disse il battelliere, a meno che precipitiamo ignari alla rovina. Perche' quelle stesse isole che di quando in quando appaiono non sono terraferma, ne' contrade sicure, ma pezzi di terra vaganti che corrono qua e la' nel mare immenso; per questo son chiamate Le Isole Vaganti; per questo fanno paura; perche' spesso hanno tratto molti avventurosi in terribili pericoli e in situazioni senza uscita; perche' chiunque vi ha posato sia pure una volta il piede, mai piu' fermo potra' appoggiarlo, ma sempre andra' vagando incerto e malsicuro.

(Herman Melville, Le isole incantate)

Nessun commento:

Posta un commento