CRONACA, LETTERARIA E NON, DELL'ANDAR PER MARE






giovedì 12 gennaio 2012

Sapori



Variabile
E' l'umore dell'uomo di mare
Immutabile il calore della sabbia
L'onda scolpisce lo scoglio
Che nei secoli immoto
Aspetta paziente
Ripetuti schiaffi
E carezze bagnate
Sapore di salsedine
Odore di iodio
Sapore di mare

(G. Madera, Poesie)

Nessun commento:

Posta un commento