CRONACA, LETTERARIA E NON, DELL'ANDAR PER MARE






mercoledì 29 febbraio 2012

Donne a bordo



"Non credo di esagerare affermando che tra gli ufficiali della Marina Militare a vela la soddisfazione fu profonda quando seppero, intorno al 1850, che il divieto per i comandanti di fregate, corvette e brigantini di avere a bordo la moglie, previsto dal regolamento, sarebbe stato applicato categoricamente. Bisogna dire che alcune mogli, sia pure eccezionalmente, non portavano a bordo fra i loro bagagli il tizzone della discordia temuto dagli stati maggiori delle navi e non meritavano la qualifica di "diavolo in zavorra" o "zavorra del diavolo" affibbiato a queste signore dai marinai"



(Armand Hayet, Vita e costumi a bordo dei grandi velieri)

Nessun commento:

Posta un commento