CRONACA, LETTERARIA E NON, DELL'ANDAR PER MARE






mercoledì 2 maggio 2012

Poi c'era il mare...



Poi c'era il mare ed era là, sotto la sua finestra. Il mare dal quale non riusciva a staccarsi, che era la sua fonte di lavoro, ma che la notte diventava la sua donna, che lo carezzava e che gli cantava dolcissime nenie che lo facevano cadere dolcemente nel sonno.


(Francesco Signorini, La storia del pescatore biondo)

Nessun commento:

Posta un commento