CRONACA, LETTERARIA E NON, DELL'ANDAR PER MARE






martedì 29 luglio 2014

Voci di marinai



Non credo ai miei occhi ma siamo salvi
E' la voce di un marinaio e l'equipaggio festeggia con lui
Boccali di vino sorrisi di ferro a trentadue denti
Cariati di nome e di fatto, è questo l'impatto
Di un pezzo di terra ferma in vista dopo la deriva
Che vuoi che sia
Il mondo gira più veloce di un battello fuori rotta
Che se ne fotte di questi marinai che non torneranno mai
....
Non credo ai miei occhi ma siamo salvi
E' la voce di un marinaio e l'equipaggio festeggia con lui
Segnali di vita ancora lontani per l'alta marea
Sotto un cielo di poche parole solo scoppi di pistole
E navigare in acque torbide confusi e spaventati
Come pirati
E trasportati da correnti per sfiorare la scogliera
Che sarà fiera di questi marinai che non torneranno mai
....
 
(Nuju, Voci di marinai) 

Nessun commento:

Posta un commento