CRONACA, LETTERARIA E NON, DELL'ANDAR PER MARE






domenica 2 novembre 2014

Lentezza


Al risveglio troviamo accanto a noi una sola barca a vela battente bandiera tedesca e con un equipaggio che più discreto non si può. A conferma che solitamente chi si incontra per mare fuori stagione ha un approccio che definirei più "leggero". Anche l'onda che solitamente i traghetti sono soliti sollevare al loro passaggio oggi non è poi così fastidiosa. Con un po' di rimpianto leviamo l'ancora nel primo pomeriggio. Habibti, a vela, si muove lentamente. Il vento da sud raramente supera i sette nodi. Non ci importa. Ci godiamo questo incedere di bolina. Non abbiamo fretta di arrivare. Ci vogliamo godere a fondo ogni attimo di questa ennesima bellissima giornata.

(Giornale di bordo )

2 commenti: