CRONACA, LETTERARIA E NON, DELL'ANDAR PER MARE






domenica 23 agosto 2015

Riva di Traiano - Punta Ala

 
 
Il nostro periplo delle isole del Tirreno non poteva concludersi in modo migliore. Un vento di libeccio sui 15 nodi costanti per tutto il giorno. Non mi affatico nemmeno ad alzare la randa. Apro il gennaker e Habibti mantiene una velocità che non scende mai sotto i 6 nodi. Il che ci va benissimo. Avvicinandoci a Punta Ala, verso sera, il vento rinforza un poco e dato che non ci va di complicarci la vita proprio all'ultimo, rollato il gennaker facciamo le ultime miglia a motore. In questo modo ne approfittiamo per ricaricare un po' le batterie, visto che il Mastervolt in questo ultimo periodo fa un po' le bizze. Domani mattina rimetteremo in ordine la barca e farò la lista delle piccole cose che occorre riparare o controllare. Qualche centinaio di miglia, con un po' di fortuna e una mano dal cielo, le abbiamo macinate anche questa volta.
 
(Giornale di bordo)  


Nessun commento:

Posta un commento