CRONACA, LETTERARIA E NON, DELL'ANDAR PER MARE






mercoledì 27 luglio 2011

Al cospetto del mare



Il piu' bel colpo di scena si produce con le alte maree. L'Oceano, che prima era avanzato molto, indietreggia al riflusso in misura ancora maggiore. In questo modo scopre e concede ai nostri sguardi spazi immensi, sconosciuti. Il misterioso fondo marino, del quale si e' tanto fantasticato, appare. Dunque, la scienza ha potuto dire a tutti: "Venite qui, nazioni, venite lavoratori affaticati, giovani donne esauste, bambini puniti per vizi dei vostri padri; - avvicinatevi, pallida umanita', - e ditemi con franchezza, al cospetto del mare, tutto cio' che vi occorrerebbe per risollevarvi. Il principio riparatore, qualunque sia, si trova in esso".

(Jules Michelet, Il mare)

Nessun commento:

Posta un commento