CRONACA, LETTERARIA E NON, DELL'ANDAR PER MARE






domenica 3 luglio 2011

Occhi marini



Godo in occhi marini
paeselli colorati
ai tuoi fianchi di carne.
Soffice nel vento dei capelli
ricrei orride forme
sul letto agitato del mare.
M'alzo in bavero di sonno
tra le rupi, fischiando gelido:
la mia testa di broncio
scava un abbraccio nelle sue spalle.

(Alfonso Gatto, Nudo)

Nessun commento:

Posta un commento