CRONACA, LETTERARIA E NON, DELL'ANDAR PER MARE






domenica 16 ottobre 2011

Terrazze sul mare



Soltanto il mare, oltre la cupa scacchiera dei caseggiati, testimoniava di quello che vi e' d'inquietante e di mai stabile nel mondo. Ma oggi il mare era piu' strepitoso d'allora, ai piedi delle scogliere. L'aria era immobile e sottile, alleggerita dei soffi salsi che recava il vento tiepido dell'autunno. Il rumore della citta', intanto, batteva sempre ai piedi delle terrazze con uno strepito d'onda.

(Albert Camus, La peste)

Nessun commento:

Posta un commento