CRONACA, LETTERARIA E NON, DELL'ANDAR PER MARE






venerdì 2 gennaio 2015

Punta Ala - Giglio Porto

    

Alta pressione. Cielo sereno, mare calmo e leggera brezza. Quest'ultima non sarà l'ideale per una entusiasmante veleggiata, ma tutti gli ingredienti della giornata sono perfetti per una tranquilla navigazione sdraiati a prua a prendere il sole. È ciò che facciamo nelle cinque ore di traversata da Punta Ala all'isola del Giglio. L'inquietante relitto della Concordia fortunatamente non c'è più e noi ne approfittiamo per ormeggiare a Giglio Porto, una meta che in questi ultimi due anni abbiamo deliberatamente evitato. Arriviamo nel pomeriggio, in tempo per una passeggiata, un aperitivo al Caffè Ferraro e per assistere al concerto di Capodanno della banda del paese. Come dice una pubblicità in voga al momento: gustosissssimo!

(Giornale di bordo)

Nessun commento:

Posta un commento